NOVAMONT

Novamont, azienda leader a livello internazionale nel settore delle bioplastiche e dei bioprodotti biodegradabili e compostabili da fonte rinnovabile, promuove un modello di bioeconomia basato sull’uso efficiente delle risorse rinnovabili e sulla rigenerazione territoriale. Partendo dalle aree locali e creando impianti primi al mondo grazie all’applicazione di tecnologie proprietarie e alla riqualificazione di siti industriali non più competitivi o dismessi, Novamont attiva bioraffinerie integrate nel territorio dedicate alla produzione di bioplastiche e bioprodotti da fonti rinnovabili concepiti per la tutela del suolo e delle acque, nel rispetto delle specificità locali e in partnership con tutti gli attori della filiera, dall’agricoltura alla ricerca, dall’industria al settore dei rifiuti, dalle istituzioni locali alla società civile. Il Mater-Bi, l’innovativa famiglia di bioplastiche nata dalla ricerca Novamont e sviluppata attraverso l’integrazione di chimica, ambiente e agricoltura, offre soluzioni a specifici problemi ambientali, come l’inquinamento del suolo e delle acque, conciliando qualità e performance dei prodotti con l’efficienza dell’uso delle risorse.

PER IL PROGETTO SATURNO

Nell’ambito del progetto SATURNO Novamont, in collaborazione con i Partner di progetto, si occupa principalmente di:

  • raccogliere informazioni sullo stato dell’arte dello smaltimento dei rifiuti nei siti investigati nel progetto con lo scopo di definire strategie di sensibilizzazione dei cittadini per una corretta raccolta dei rifiuti basata su una conoscenza appropriata delle caratteristiche delle plastiche tradizionali, delle bioplastiche e del loro fine vita;
  • valutare nuove vie di sfruttamento dei sottoprodotti di processo, rafforzando il concetto di bioraffineria “zero waste” e di sostenibilità;
  • supportare la valutazione dei risultati di progetto per validare la fattibilità e replicabilità delle filiere di bioraffineria considerate.

RICHIEDI INFO